Temi statali e strategia per l’Alto Adige: Francesco Palermo risponde

Superata – almeno per ora – la crisi di governo, il Parlamento lavora a pieno regime. Nel giro di pochi giorni si stanno approvando provvedimenti che vanno dal “femminicidio” alla razionalizzazione della pubblica amministrazione, dall’IMU alla legge di stabilità, passando per la riforma costituzionale ed elettorale. Per Francesco Palermo è particolarmente importante essere riuscito a calendarizzare il suo disegno di legge di ratifica della carta europea delle lingue regionali o minoritarie. Le questioni relative all’Alto Adige possono apparire meno centrali nel lavoro di questo periodo, ma non è così: “l’Alto Adige è nel pieno della campagna elettorale, nella quale non intendo entrare, per cui non commento gli sviluppi politici, non è questo il mio ruolo. Ma è fondamentale che i parlamentari dell’Alto Adige si occupino anche di questioni nazionali ed europee. Non solo perché ci riguardano ed è un nostro obbligo costituzionale farlo, ma anche perch é nel lungo periodo questo è apprezzato e rafforza i rapporti con Roma”.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s