Riforma costituzionale, diritti umani e “lotta alla povertà”

Proseguono intensi i lavori parlamentari, soprattutto quelli che non si vedono: nelle commissioni. Francesco Palermo è occupato soprattutto in commissione affari costituzionali, dove questa settimana si sono discussi gli emendamenti al disegno di legge costituzionale per iniziare la riforma. In commissione diritti umani si sono svolte toccanti audizioni di malati che chiedono più sostegno e più libertà di ricerca. Per contro, “in aula si perde tempo per cose inutili, che servono solo a dare visibilità davanti alle telecamere dicendo banalità. Se questo è l’unico volto visibile dell’attività politica, è comprensibile il distacco dei cittadini”.