“L’abrogazione” delle province e la decisione della Corte costituzionale

In una recentissima sentenza la Corte costituzionale dichiara illegittimo il decreto legge “salva-Italia” nella parte in cui si disponeva l’accorpamento delle province: “La Corte non contesta il fatto che le province possano essere ridisegnate o abolite. Ma sottolinea che lo strumento della decretazione d’urgenza, molto spesso usato dai governi, non può essere impiegato a questo fine. Un segnale nella giusta direzione e che accelera il processo di riforma.”